Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie tecnici ed analytics unicamente per gestire l’autenticazione, la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti che visitano il sito. Continuando a navigare o cliccando su OK accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni o bloccarne l’utilizzo clicca sul pulsante INFORMAZIONI.

In Europa, ogni anno, si ammala per infezioni correlate all’assistenza sanitaria tra l’8 e il 10% dei pazienti ricoverati in ospedale. Si calcola che negli Stati membri il numero di pazienti affetto da infezioni nosocomiali sia almeno 4,1 milioni di persone: cioè, circa un ventesimo del totale dei ricoveri. Molti di queste infezioni sono evitabili. Per questo AMICI lancia questa indagine per capire quali sono le conoscenze dei pazienti con MICI su questo argomento.

L’Associazione dei pazienti malattie infiammatorie Croniche Intestinali A.M.I.C.I Onlus e l’Italian Group for the study of Inflammatory Bowel Disease (IG-IBD) presentano oggi  i dati della Survey sulla conoscenza e l’utilizzo dei farmaci biosimilari presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati

Le malattie infiammatorie croniche intestinali, in particolare la malattia di Crohn, data la sua possibilità di coinvolgere l’intero tratto gastro-intestinale, richiedono una particolare attenzione nella valutazione dello stato nutrizionale del paziente.

Nel 2014 EFCCA aveva lanciato un sondaggio dal titolo BAB - Biologics and Biosimilars per valutare la conoscenza dei pazienti sui biosimilari e per scoprire fino a che punto i pazienti fossero a conoscenza delle problematiche legate all’utilizzo di questi farmaci

Oggi vi presentiamo un sondaggio di follow-up per vedere l'evoluzione delle prospettive dei pazienti sui biosimilari ora che sono ampiamente utilizzati in tutto il mondo. Il coordinatore scientifico dell'indagine BAB è il professor Laurent Peyrin-Biroulet, del dipartimento di CHU epato-gastroenterologico di Nancy, in Francia.

In un periodo storico nel quale si rende necessaria l’ottimizzazione delle risorse a disposizione, la sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale passa anche attraverso la razionalizzazione della spesa farmaceutica.

ISCRIVITI!

Questo contenuto è riservato ai soci dell'associazione.

Per avere accesso illimitato a tutti i contenuti del sito e per scoprire i vantaggi di essere un socio AMICI clicca qui sotto.