Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie tecnici ed analytics unicamente per gestire l’autenticazione, la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti che visitano il sito. Continuando a navigare o cliccando su OK accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni o bloccarne l’utilizzo clicca sul pulsante INFORMAZIONI.
Farmaci Segnalazione carenza farmaci

La carenza del Questran, farmaco prodotto da Bristol Myers Squibb s.r.l. BMS, determinata da problemi produttivi (blocco parziale della fornitura del principio attivo), è iniziata il 6 agosto scorso e dovrebbe concludersi entro febbraio 2019.
In questo periodo AMICI è stata in contatto con l’azienda e con AIFA che ha profuso il massimo sforzo per alleviare le difficoltà dei pazienti adottando le seguenti misure compensative:


- Rilascio alle strutture assistenziali pubbliche delle autorizzazioni all’importazione del medicinale dall’estero
- Rilascio a BMS dell’autorizzazione ad importare dalla Svezia 3.761 confezioni di Questran
- Coordinamento e stimolo del titolare del medicinale affinché renda disponibile il massimo quantitativo possibile di confezioni nel più breve tempo possibile (l’Azienda ha assicurato che entro le prossime settimane sarà in grado di immettere sul mercato un certo quantitativo di confezioni di Questran, limitato ma probabilmente sufficiente a soddisfare almeno le richieste più urgenti.
Tenuto conto di ciò e fino alla definitiva e totale risoluzione della carenza, l'AlFA, di concerto con BMS, ha previsto - al fine di evitare fenomeni di rastrellamento/accaparramento del farmaco - una modalità di distribuzione controllata i cui particolari operativi verranno tempestivamente comunicati alle farmacie e alle strutture del SSN.
In questa fase, durante la quale non potranno purtroppo essere soddisfatte le esigenze di ogni malato, AMICI sottolinea a tutti i pazienti la necessità di acquistare solo il numero di confezioni strettamente occorrente a garantire la continuità terapeutica.
Si ritiene utile, infine, richiamare le procedure di importazione da paesi esteri di un medicinale analogo a quello carente suggerendo di consultare il sito dell'AlFA per ottenere le istruzioni del caso: [Clicca Qui]
Nel frattempo vi preghiamo di segnalarci puntualmente eventuali carenze o irregolarità

ISCRIVITI!

Questo contenuto è riservato ai soci dell'associazione.

Per avere accesso illimitato a tutti i contenuti del sito e per scoprire i vantaggi di essere un socio AMICI clicca qui sotto.