Questo sito utilizza alcuni tipi di cookie tecnici ed analytics unicamente per gestire l’autenticazione, la navigazione e raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti che visitano il sito. Continuando a navigare o cliccando su OK accetti l’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni o bloccarne l’utilizzo clicca sul pulsante INFORMAZIONI.

La rappresentazione teatrale "Non Aspettando Godot" debutterà al Teatro Caffeina di Viterbo sabato 23 febbraio alle ore 21.00

 

La tragicommedia, ispirata all'opera "Aspettando Godot" di Samuel Beckett, porterà in scena, in chiave artistica, il vissuto emotivo dei pazienti affetti da Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino.

ll progetto ha visto, infatti, la partecipazione attiva dei pazienti che sono stati coinvolti in 12 laboratori di narrazione, dai quali sono emersi sentimenti di attesa, indeterminatezza e incomunicabilità per lo stato di malessere provocato dalla malattia. L’obiettivo del laboratorio e dell'intero progetto era duplice: dar voce ai pazienti e aiutarli a raccontare la malattia e, al tempo stesso, sensibilizzare le Istituzioni e l’opinione pubblica.

“Non Aspettando Godot” è un progetto ideato e condotto da Michele Palazzetti, coach e formatore IPSE-Istituto Psicologico Europeo, in collaborazione con AMICI Onlus e con il contributo di Takeda Italia.

Guarda il video di presentazione https://bit.ly/2n4EThX

[Clicca qui] per scaricare la locandina

 

 

ISCRIVITI!

Questo contenuto è riservato ai soci dell'associazione.

Per avere accesso illimitato a tutti i contenuti del sito e per scoprire i vantaggi di essere un socio AMICI clicca qui sotto.